venerdì 25 ottobre 2013

Questa sera vorrei, senza polemiche, senza faziosita'e con poche brevi parole ricordare un esempio. Ho visto su canale5 il discorso di Silvio Berlusconi ed ho pensato:"questo non molla mai!" . Io,non lo nego,sono da sempre stato un suo elettore ma credo che la forza dimostrata da una persona ormai quasi ottantenne nel difendere le proprie idee e nel difendersi in questo modo vadano rispettate al di la'di colori o credenze politiche.Mi piacerebbe fosse questo un esempio di unione ed unita'soprattutto per i giovani,una lezione del"non mollare comunque mai" anche quando tutto sembra perduto e tutti sembrino averci voltato le spalle.Che oggi la Politica sia stata capace di darci una lezione di forza,carattere e morale? Se ci spogliamo per un istante delle nostre appartenenze politiche...dobbiamo ammettere di si!

22 commenti:

  1. Egr.Dott Catania.
    Non crede che la sua posizione pubblica richiederebbe una maggiore riservatezza sulle sue idee politiche che, per inciso, comunque condivido.

    RispondiElimina
  2. Buon giorno Gianni,
    Apprezzo il consiglio e ringrazio, credo, tuttavia,che non vi sia nulla da vergognarsi nel professare le proprie idee a patto di non offendere alcuno,di non incitare alla violenza e di non deridere od insultare.
    Mi vergognerei,a tale proposito, piuttosto a nascondere il mio credo politico cercando la derisione e la denigrazione di parti delle quali, magari,non condivido le idee.

    RispondiElimina
  3. Ho iniziato ad apprezzarlo anche io che l'ho sempre odiato. Salvatore

    RispondiElimina
  4. Alla fine della fiera forse era l'unico che non aveva da guadagnarci uno stipendio.

    RispondiElimina
  5. Condivido! Tante illusioni e belle parole ma alla fine chi se ne frega, che faccia tutte le feste che vuole, ls verita'e'che si stava meglio con craxi e berlusconi. Ora e'un disastro.

    RispondiElimina
  6. Forza Presidente! La decadenza?E chi se ne frega!Noi non molliamo!Vogliamo un'Italia con lavoro,prosperita',ricchezza non quella che ci stanno propinando!Leonardo

    RispondiElimina
  7. Gennaro Milanista28 novembre 2013 20:53

    Andiamo Presidente!Ma per fovore non mandate a casa Galliani!

    RispondiElimina
  8. Gia'fatto ed ora vedremo cosa sapra'fare Barbara. Luigi

    RispondiElimina
  9. Soluzione geniale!Chi se non Silvio avrebbe potuto inventare i due amministratori?

    RispondiElimina
  10. Vorrei conoscere la vostra opinione sulla vittoria di Renzi potrebbe giovare a berlusconi?Laura

    RispondiElimina
  11. Io spero giovi all'Italia anche se credo che “i cosiddetti uomini forti“ siano un problema italiano nel senso che ci vorrebbero piu'ideoligie e meno personalismi.John

    RispondiElimina
  12. Condivido la tua idea John. Purtroppo anche io vedo e sento un'assenza di ideologie ed un volersi appoggiare ad un singolo...il che per carita' non credo sia per forza un errore ma e',per certo,un rischio.

    RispondiElimina
  13. Bisogna in ogni caso dire che Renzi rappresenta il nuovo ed e'per certo uno stacco con il passato. John

    RispondiElimina
  14. Sicuramente,almeno parlando in giro, lo avessero candidato prima,alle scorse elezioni,avrebbero nel complesso guadagnato molti voti. Per certo avrebbero perso qualche punto dello zoccolo duro ma ne avrebbero presi altri...altrimenti inimmaginabili...da destra.

    RispondiElimina
  15. Gruppo liberi professionisti Bologna22 dicembre 2013 18:08

    Ormai non e'piu'questione di destra o sinistra. Siamo tutti stufi. Ci chiediamo a cosa serva lavorare per non avere mai un'euro in piu'da spendere.Lavoriamo per ingrassare comuni agenzia delle entrate e stato. Tanto varrebbe chiudere e non lavorare.Ragazzi di Bologna.

    RispondiElimina
  16. Purtroppo, con tanto rammarico questa e'una posizione molto comune. Mi auguro che il vento cambi.Un augurio di buon Natale. M

    RispondiElimina
  17. Grande grande colpo del Cavaliere l'accordo con Renzi.Li ha messi tutti in fila.

    RispondiElimina
  18. Qualcuno a letto su La Stampa di ieri su Specchio quella che scriveva che vuole commettere qualche reato anche lei cosi'ls mandano ai servizi sociali?Ma io dico:come si fa!

    RispondiElimina
  19. E qualcuno ha letto su La Stampa di oggi l'articolo di gramellini? Non si possono proprio dare pace. Vorrei conoscere la sua opinione. Aldo Fusari

    RispondiElimina
  20. Leggo raramente Gramellini, caro Aldo ,perche'conosco bene le sue radicate idee politiche che esterna nella sua rubrica. Condivido unicamente le due idee sportive:Messi non e'Maradona e'un articolo che ho trovato sensato. Quello di oggi l'ho letto e...che dire?Chiederei solo un po'di rispetto,se non per l'ex premier, almeno per chi lo ha votato. Se, come dissero a suo tempo"una condanna e'una condanna" direi..."un'assoluzione e'un'assoluzione"...e che si mettano il cuore in pace!

    RispondiElimina
  21. Vorrei fare una domanda: cosa ne pensate dell show di Renzi per la Pennetta contro la Vinci? A me non è piaciuto per niente.

    RispondiElimina
  22. Gaetano Torrechiara15 settembre 2015 22:04

    Uno show a modo suo. Per essere moderno vuole strafare ma non capisce che per la nobiltà d'animo gliene manca un pezzo.

    RispondiElimina