martedì 30 giugno 2015

La Germania ha combattuto due Guerre e due ne ha perse... ...non scordiamocelo. Adesso sta ingaggiando la Terza, economica: non facciamoci trascinare. Mi chiedo cosa accadrebbe se Portogallo,Spagna ed Italia seguissero la linea greca piuttosto che accondiscendere alla Cancelliera. Solo la Grecia, forse, puo' stare al passo dell'Italia per arte, storia, cultura e non reputo così assurda la posizione di un governo il quale sta, in fondo, solo chiedendo rispetto; la Germania dovrebbe ricordarsi che, al momento dell'unione tra est ed ovest l'Europa ha azzerato loro il debito. Io non credo all'Europa unita che, di fatto lo è solo per la moneta ma non per cultura, storia e genesi. Un americano in un altro continente dirà sempre e comunque"I'm american" un italiano, francese, tedesco diranno sempre "sono italiano, sono francese, sono tedesco." Abbiamo, meglio, siamo stati costretti a seguire la folle politica francese il Libia e ne stiamo pagando le previste conseguenze, non sarebbe forse il caso, allora, di meditare ed abbandonare posizioni che, già in passato ci hanno portato a fini misere?

34 commenti:

  1. Alberto Sposini Scanziani2 luglio 2015 23:51

    Il Presidente Ciampi disse che l'euro era una scommessa persa perche'si poggiava su pilastri errati. Ora qualunque soluzione e'peggiore del male. Ma la Grecia dovrebbe essere forte perche'e'parte della Storia. Basta Germania

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Davide Fontana5 luglio 2015 00:36

    Domani e'un grande giorno per l'euro comunque vada anche se credo non vi sia suffciente coraggio per cambiare.

    RispondiElimina
  4. Benevenuto Fessina6 luglio 2015 23:46

    Vorrei, se possibile, un'opinione sul risultato odierno. Sul referendum greco. Condivido quello che vedo da lei piu' volte scritto sul fatto che l'Europa dovrebbe seguire meno la Germania, tuttavia reputo che anche la Grecia abbia avuto delle pecche non da poco.

    RispondiElimina
  5. Buon giorno Benvenuto, beh, intanto penso che sia abbastanza semplicistico non accettare di adeguarsi a delle direttive Europee per poi protestare e chiedere soldi. Quindi direi un atteggiamento non corretto da parte greca. Detto cio', per essere obbiettivi, credo comunque che la morsa tedesca stia diventando davvero per tutti eccessiva e sia il caso di leberarsene in qualche modo. Il nostro paese, credo, sarebbe il solo n grado di mantenersi senza dovere chiedere aiuti di sorta, solo con agricoltura e turismo, la seconda risorsa sopra tutto. Non sono un economista ma Carlo Azeglio Ciampi sostenne che l'euro fosse una scommessa persa in partenza e, direi, avesse i....numeri per parlarne...
    Stiamo a vedere, di certo non puo' essere questo un voto di poco conto.
    Grazie.

    RispondiElimina
  6. Gianni Cuvielli8 luglio 2015 18:40

    Senza dubbi il comportamento della Grcia da adito a diverse interpretazioni e non è certo lodevole il non adeguarsi a direttive europee per poi ricattare l fine di scendere a trattative: sicuramente tuttavia adesso molte delle direttive di questa cosiddetta Europa unita dovranno essere modificate.

    RispondiElimina
  7. Stefania Gottari9 luglio 2015 14:55

    Non mi trovate d'accordo quando sostenete che la Grecia stia solo chiedendo rispetto. Diciamo che se ne è infischiata delle direttive ed invece di pagare il prezzo ha deciso per la ribellione, un po' facile.

    RispondiElimina
  8. Clementina Losavio10 luglio 2015 15:49

    Vorrei ricordarti che anche la tanto rigorosa Germania se ne è fregata della condanna a pagare del '53 ed è in questa posizione solo grazie ad una deroga del 1990 fatta dall'Europa senza la quale sarebbe ancora divisa in est ed ovest.

    RispondiElimina
  9. Riccardo Boschi13 luglio 2015 22:41

    Questo lo sappiamo ma perchè non ci chiediamo quanti vantaggi ha avuto dall'ingresso nell'euro? Abbiamo regalato ai tedeschi un mondo che adesso credono loro.

    RispondiElimina
  10. Valentino Stella15 luglio 2015 10:50

    Purtroppo questo fa si che molto spesso non si sopportino piu'anche se sono persone per bene a me capita cosi'in spiaggia, solo sentirli parlare mi urta. Valentino Stella

    RispondiElimina
  11. Cristiano Carelli17 luglio 2015 21:22

    Crucchi e basta, era, sono e rimarranno dei barbari. Ma avete sentito cosa ha risposto la Cancelliera ad una bambina? Donna senza cuore nè anima.

    RispondiElimina
  12. Se non sbaglio la ...Cancelliera era una della Germania est...alla quale l'Europa ha cancellato ogni debito. Alice Zaira

    RispondiElimina
  13. Proprio così ma non sembra ricordarsene ed ora il suo amico Renzi pensa di abbassare le tasse alzando l'imposta di successione. Bella banda! Alberto Carli

    RispondiElimina
  14. Felice Amalia1 agosto 2015 23:59

    Non è la prima volta che se ne parla ma alla fine credo sia una manovra troppo impopolare. Felice Amalia

    RispondiElimina
  15. Leonardo Gambarone2 agosto 2015 20:12

    C'è da considerare che la nostra tassazione sulle eredità è la piu' bassa. Almeno questo potrebbe essere un piccolo vantaggio che ci rimanga. Consideriamo anche che noi lavoriamo per sei mesi l'anno per lo Sato, come dire che io inizio ad avere due spiccioli in tasca per me da luglio in avanti. Uno schifo. Leonardo Gambarone

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutti voi per avermi scritto...continuate a farlo!Sono stato un po'latitante ma sto lavorando al prossimo libro.Anche io, lo ammetto, ho molta poca simpatia per la politica franco/tedesca.

    RispondiElimina
  17. Santino Ferri9 agosto 2015 21:31

    Il problema di fondo è questo: il fatto che uno psicologicamente arrivi a luglio senza essere riuscito a mettere qualcosa da parte e dovendo dare tutto quello per cui ci si è svegliati la mattina alle sei, si è lavorato otto a volte nove ore al giorno alla stato. Io capisco chi possa farlo : smettere di lavorare. Io non posso ma se potessi chiuderei tutto e vivrei di rendita. Il problema è che questo problema ce l'ahanno anche quelli che guadagnano 1500 euro al mese.

    RispondiElimina
  18. Ma almeno vedessimo quanto spendiamo ricambiato in servizi ce ne faremmo una ragione. Solo che qui paghi a vuoto poi ripaghi tutto: autostrade, parcheggi, pullman etc etc . Silvio Ragis

    RispondiElimina
  19. Senza contare le multe date senza ragioni. Oggi ho preso 140 euro per aver superato di pochi km un limite assurdo di 50 km/h in un corso a tre corsie tra Rivoli e Torino. Io non sono di quella zona e stavo transitand per andare a soggiornare a bardonecchia: un bel benvenuto.
    Bruno Davico

    RispondiElimina
  20. Beniamino Malisi1 settembre 2015 19:50

    Quello delle multe insensate dei comuni è un problema non da poco; certo servono a fare cassa ma ad aumentare la sicurezza sulle strade visto che limiti assurdi tipo 30/40 km/h davvero non hanno ragioni di esistere se non quelle di ingrassare le casse di un comune.

    RispondiElimina
  21. Senza pensare che per tanti comuni mortali un danno di 150 euro rappresenta un buco enorme nel mensile!

    RispondiElimina
  22. Caro Bruno, io passo spesso per quella strada e concordo con te che sia tutta un atrappola per fare cassa. A parte che si passa da un limite dei 70 ai 50 poi di nuovo 70 etc etc ma non ha davvero senso e ti diro' di piu': certi limiti tanto assurdi altro non fanno che aumentare il rischio di incidenti perchè portano la gente a distrarsi.

    RispondiElimina
  23. Tornando al tuo articolo mi piacerebbe ricordare come la Geramania stia prenendo, sem mossamda grrrraaaandiiissima pieta'solo laureati e quanto altro.Ma la finiamo di farci prendere in giro?

    RispondiElimina
  24. E oggi sulla Stampa c'era la foto della Cancelliera che si faceva un selfie con un immigrato. Mah...quanta umana pietas, sono commosso.

    RispondiElimina
  25. Segno dei tempi ma io preferivo i vecchi tempi.

    RispondiElimina
  26. Ed adesso la Germania si trova a dovere giustificare uno scandalo non da poco con la Volkswagen......

    RispondiElimina
  27. Cristiano Carelli25 settembre 2015 21:35

    Lanciare una domanda. Ma voi credee che possa essere tutto fruto del caso o, comunque di indagini davvero pulite oppure c'è un aspetto economico in questo scandalo che noi non conosceremo mai?

    RispondiElimina
  28. alisa finocchiaro27 settembre 2015 19:47

    Come ha scritto Mario su twitter, credo che il tutto sia anche il frutto di un sentimento anti tedesco dovuto alla prepotenza della sua cancelliera e dei comportamenti. Forse è un po' banalizzare ma credo il punto possa essere questo.

    RispondiElimina
  29. Teresa Iannotti1 ottobre 2015 20:43

    Per certo stiamo parlando di cose piu' grandi di noi, chissà quali e quanti intrallazzi dietro ci sono. Sarei curiosa di sapere che tipo di sconti applichi oggi il gruppo.

    RispondiElimina
  30. Armando Strambelli8 ottobre 2015 21:51

    Sembra a tutti gli effetti impossibile che dei colossi simili vacillino in fondo per poca cosa, davvero sembra una manovra ordita per fermare lo strapotere tedesco.

    RispondiElimina
  31. Ma quale interesse potrebbero avere poi dei colossi del genere di truccare delle centraline, come dire l'ago in un mare.

    RispondiElimina
  32. Buona sera a tutti e sorry per la latitanza dovuta al fatto che mi sto concentrando sull'ultimo libro. Ah....caro Marco. Quante cose non sappiamo e mai sapremo!

    RispondiElimina
  33. Armando Catarisano28 ottobre 2015 19:41

    Poi come sempre accade: il dolce silenzio. Una notizoa bomba della quale non se ne sa piu' nulla.

    RispondiElimina
  34. Giorgia Pennisi3 novembre 2015 22:18

    Di oggi news riguardo al fatto che anche motori piu' potenti potrebbero essere coinvolti nello scandalo. ....Tra un po' tutti in bici!!!

    RispondiElimina